Fuori stagione Sorrento è piena di sorprese. Da Natale a Pasqua un susseguirsi di eventi tra arte, cultura, tradizioni e spettacolo

sorrento-in-invernoSe durante il periodo estivo viene considerata la perla della Costiera Sorrentina, anche d’inverno Sorrento conserva il suo fascino e si conferma tra le mete italiane predilette dagli stranieri.

Dopo Roma, Venezia, Milano e Firenze, Sorrento figura tra le cinque destinazioni più visitate dai turisti internazionali. Una città dalla veste antica che sposa perfettamente con una vivacità del tutto contemporanea, ricca d’arte, design, eleganti maison d’hôtes e boutique hotel.

Sorrento infatti, vanta un centro storico avvolgente, caratterizzato da portali, palazzi storici, piccole chiese, il tutto collegato da un tessuto intrecciato di vicoletti ricchi di botteghe e negozi, in cui si viene completamente rapiti dal fascino autentico di questo territorio, fatto di prodotti tipici, colori accessi e profumi intensi. Dalle botteghe artigiane del celebre intarsio sorrentino agli atelier di moda e bijoux unici di coralli e cammei, lavorati in modo originale e prezioso, secondo la tradizione locale. Il periodo migliore per godere di questo spettacolo è proprio quello della bassa stagione, quando il turismo di massa lascia spazio a quello di nicchia e tutto sembra acquisire una nota esclusiva, quasi privilegiata.

Eventi, mondani e tradizionali, mostre d’arte e concerti scandiscono il calendario sorrentino dei mesi più freddi fino all’arrivo della primavera, nell’ambito della kermesse “M’Illumino d’Inverno”, promossa dal Comune e dalla Fondazione Sorrento.

Il successo di Sorrento è dovuto anche alla sua posizione strategica. Infatti, a pochi minuti dalla città natale di Torquato Tasso, a cui è stata dedicata la piazza principale, si trova Capri, Pompei e passando per le colline sorrentine si può raggiungere la Costiera Amalfitana, con Positano, Amalfi, Ravello, luoghi assolutamente da non perdersi.

Durante la stagione invernale il numero di corse previste dal piano di trasporto pubblico per raggiungere le mete costiere diminuisce, in compenso è possibile scegliere tra diverse agenzie per il servizio transfer, molte delle quali permettono anche di personalizzare il proprio tour in modo da offrire un’esperienza di viaggio unica, facendo vivere la costiera a tutto tondo.

 

C.G.