Il sindaco di Sorrento, Giuseppe Cuomo: “La bandiera blu è frutto di un grande lavoro di squadra”

Sorrento è in festa per l’importante riconoscimento della Bandiera Blu che ha permesso alla regione Campania di salire sul podio per un mare d’eccellenza.
Giovedì 5 luglio, a partire dalle ore 19, si terrà la Festa della Bandiera Blu, per celebrare l’ambito riconoscimento conquistato dalla Città di Sorrento.
La Bandiera Blu è un obiettivo raggiunto grazie al grande lavoro di squadra con la Gori, le associazioni ambientaliste, le forze dell’ordine, i cittadini e gli imprenditori – commenta il sindaco Cuomo – La città deve continuare ad avere a cuore il progetto di continuare ad investire nella qualità del mare, migliorando sempre più tutti i servizi di eccellenza che la rendono famosa nel mondo”.
Un lavoro che merita di essere celebrato insieme alle autorità e ai volontari che hanno contribuito al raggiungimento di questo importante risultato. L’iniziativa avrà inizio presso il chiostro di San Francesco, con un incontro con autorità civili e militari. Seguirà nella villa comunale di Sorrento, alla presenza tra gli altri del presidente della Fee Italia, Claudio Mazza, del sindaco di Sorrento, Giuseppe Cuomo e del consigliere Luigi Di Prisco, la cerimonia dell’alzabandiera, che sarà eseguita contemporaneamente in tutti i lidi situati nelle adiacenze di Marina Piccola.
Si tratta di un grande stimolo per proseguire con nuovo slancio nelle attività rivolte alla risorsa mare che abbiamo avviamo negli ultimi tre anni – interviene Di Prisco – C’è ancora tanto da fare e sono sicuro che con un’azione sinergica tra istituzioni, forze dell’ordine, corpi militari ed associazioni riusciremo a raggiungere altri importanti traguardi”.
La Bandiera blu è un premio internazionale, istituito nel 1987, anno europeo dell’ambiente, che viene assegnato ogni anno in 49 paesi dalla ong danese Fee, Foundation for Envir onmental Education, alle località turistiche balneari che rispettano criteri relativi alla gestione sostenibile del territorio.Obiettivo principale di questo programma è di indirizzare la politica di gestione locale di numerose località rivierasche, verso un processo di sostenibilità ambientale.
Ad Maiora.
C.G.