Ogni lunedì e per tutta l’estate sarà possibile ammirare la MSC Seaview nel Golfo di Napoli, la nave più grande mai costruita in Italia

Fa tappa a Napoli, la nuova ammiraglia della flotta MSC Crociere che, come un grattacielo, spicca nella stazione marittima del molo Beverello lasciando tutti incantati.

Diecimila operai impiegati, 800 milioni di investimenti, tredici piani, 14 ponti, ascensori panoramici, 5.500 ospiti, 2.066 cabine, 1440 membri di equipaggio: sono i numeri della nave più grande mai costruita in Italia.

La Seaview, gemella della MSC Seaside, entrambe costruite nello stabilimento Fincantieri di Monfalcone, presenta un design iconico e innovativo che segna una rivoluzione nell’architettura navale contemporanea che vede privilegiati gli spazi all’aperto con una passerella esterna in vetro di oltre 40 metri che abbraccia la nave per intero, dà agli ospiti la sensazione di camminare direttamente sull’acqua.

Il nome “Seaview” esprime il concetto che ha accompagnato l’intera progettazione e realizzazione della quindicesima nave firmata MSC, dove bar, ristoranti, negozi, locali notturni sono tutti esposti verso il mare in modo da offrire dei panorami unici e sensazionali. Ogni aspetto della vita a bordo, dalle cabine alle suite con terrazza e ai balconi privati, oltre alla possibilità di mangiare e bere “al fresco” in vero stile mediterraneo, fino alle palestre e alle lussuose cabine spa è stato pensato per viverlo all’aria aperta, offrendo il massimo dell’esperienza che una nave da crociera può dare.

C’è perfino un ponte dei “Sospiri”, il più suggestivo da cui ammirare panorami mozzafiato come quelli che regala il Golfo di Napoli.

Fino il 12 novembre, ogni lunedì per 24 settimane, farà scalo a Napoli, prima tappa del suo itinerario nel Mediterraneo. Durante l’inverno, invece, la nave salperà dal porto di Genova per raggiungere il Brasile.

 

C. G.