N’Albero segna 100 mila presenze a Natale. L’albero di Natale visibile anche dalla Penisola Sorrentina è un successo tutto napoletano

nalbero-napoliChe piaccia o no, N’Albero si è conquistato il ruolo di protagonista tra le attrazioni di Napoli nel periodo delle festività natalizie, almeno per quanto riguarda il 2016. La conferma arriva il 25 dicembre, quando alle 12:00 si è raggiunto l’obiettivo delle 100 mila visite dall’inaugurazione. Un numero che continua a crescere instancabilmente anche nei giorni successivi, con migliaia di visitatori, tra campani e turisti.

Di notte, quando è illuminato, l’albero di natale made in naples è visibile anche dalla Costiera Sorrentina, lasciando intuire la sua imponenza. Di giorno invece, si perde un po’ il suo fascino a causa della struttura metallica visibile che è costata tante critiche, ma questo non sembra importare i tanti visitatori che ogni giorno popolano i piani del N’Albero fino a raggiungere le terrazze panoramiche che regalano una vista mozzafiato sul Golfo di Napoli e Castel dell’Ovo.

Con oltre 40 metri di altezza, la costruzione installata alla Rotonda Diaz è evidente già da piazza Vittoria.
Una volta dentro «N’albero» i visitatori possono accedere al corridoio circolare della zona espositiva, dove sono posizionati i 15 stand degli sponsor del progetto. Il cuore della struttura è composto dall’ascensore (capienza massima 20 persone), ma in alternativa è comunque possibile utilizzare le scale per salire ai piani superiori, dove i visitatori potranno trattenersi nella zona ristoro, immaginata con tre diversi “concept”: lo “Star Caffè”, con servizio front-office che riproduce lo stile della classica caffetteria; lo “Star Fud” (per richiamare la parola Sud), dedicato al “cibo da strada” con piastre, friggitrici e spillatori per la birra a vista. Qui, è possibile consumare cibo e bevande in compagnia di Radio Kiss Kiss, presente nella struttura da cui trasmette le dirette di alcune trasmissioni; e infine, girando intorno al piano si arriva allo «Star events», il ristorante con vista mozzafiato sul Golfo di Napoli, dove si potranno consumare aperitivi e cene con un menù che accontenta anche il palato più esigente: dal sushi al bio.

Inoltre, per i più piccoli è stata allestita una mini-ludoteca, in modo da consentire a grandi e piccini di vivere un’esperienza unica. Raggiunti i 19 metri della struttura, i visitatori troveranno i telescopi per ammirare il panorama, mentre, a 30 metri, c’è la terrazza principale, da qui Castel dell’Ovo con il Vesuvio alle spalle sembrano un’immagine da cartolina.

C.G.