Dopo una breve sosta nel porto di Castellammare di Stabia, la Royal Clipper salpa alla volta della Sicilia

royal-clipperIl maestoso veliero con ben cinque alberi a vele quadre è tornato ad incantare la Penisola Sorrentina. Si tratta della “Royal Clipper“, la nave da crociera della compagnia di navigazione Star Clippers.

Ispirato al leggendario Preussen, la goletta che fino allo scorso secolo era considerata la più grande e veloce al mondo, la Royal Clipper oggi, si afferma l’unico veliero a 5 alberi e 42 vele. L’imponente veliero, lungo ben 134 metri, si contraddistingue per l’eleganze e quel fascino di altri tempi, che richiama quei racconti leggendari di pirati, tesori e viaggi avventurosi ed imprevedibili. La Royal Clipper può ospitare fino a 227 passeggeri in ambienti eleganti, dotati di ogni comfort, per una crociera all’insegna dell’avventura e del relax.

Gli ospiti hanno diverse attività a disposizione per non annoiarsi mai. Possono sdraiarsi sul bordo delle tre piscine, salire senza pericolo fin sulla coffa, dove poter ammirare di straordinaria bellezza, come quello della Penisola Sorrentina.

Durante la tappa in Costiera, i passeggeri sono stati guidati alla scoperta di Pompei, il sito archeologico più grande del mondo, dove hanno potuto ammirare ciò che la lava ha reso eterno. Il tour poi, si è concluso a Sorrento, città natale di Torquato Tasso, nota in tutto il mondo per bellezza e prodotti tipici pregiati, come le noci, i limoni, l’olio d’oliva, frutti della terra che raccontano le antiche tradizioni contadine del luogo.

Al termine della tappa in Penisola Sorrentina, ormeggiata nel porto di Castellammare di Stabia, la Royal Clipper è salpata alla volta delle Isole Eolie, proseguendo il suo tour del Mar Tirreno.

C. G.