Medaglia d’argento per la regione Campania, al secondo posto nella classifica nazionale 2016 della celebre Guida Michelin

guida michelinLa Campania, terra di eccellenze, delle più svariate. Capitale onoraria del meridione, la Campania racchiude e rappresenta, nel bene e nel male, l’essenza del sud dello stivale. Secondo la celebre Guida Michelin, Napoli, ma più in generale, la Campania gode del più alto numero di stelle in Italia.

Venti ristoranti stellati solo nella provincia di Napoli, mentre in tutta la regione se ne contano 37. Inoltre, ben 5 chef di Napoli e dintorni hanno fatto il bis di stelle Michelin, mentre altri 15 sono stati insigniti di questo ambito riconoscimento. Insomma, medaglia d’argento per la Campania, seconda solo alla Lombardia, secondo l’ultima classifica nazionale della Guida Michelin.

Confermano il proprio prestigio: lo storico Don Alfonso a Sant’Agata sui due Golfi, La Torre del Saracino di Seiano, L’Olivo di Capri e i Quattro Passi di Nerano, eccellenze della Costiera Sorrentina, la Taverna Estia dei fratelli Sposito a Brusciano, “illuminati” da ben due stelle Michelin.

Tra le new entry nella grande famiglia di eccellenze Michelin invece, ci sono: Palazzo Petrucci e Il Comandante, il ristorante dell’Hotel Romeo, Don Geppi a Sant’Agnello e Re Maurì a Salerno.

 

C. G.